Icone urbane. Fotografie come strumento di analisi del territorio

Per il secondo anno consecutivo il seminario “fotografia come strumento di indagine urbana” ha cercato di leggere un tema legato alla trasformazione ed all’uso che degli spazi urbani facciamo. La traccia proposta agli studenti ha portato a riflettere più sull’urbano consolidato rispetto alla precedente edizione che aveva spostato l’attenzione su spazi indefiniti e privi del consolidamento che deriva da una storia di lunga durata.

 

Hanno curato il seminario: Iacopo Zetti, Davide Virdis, Fabio Lucchesi e Maddalena Rossi.

Gli studenti sono: Camilla Casprini, Claudia Ciabattini, Gaia Marsili, Valentina Matteucci, Michela Cardia, Federico Nannini, Bianca Ercolini, Sara Ferretti, Jacopo Lorenzini, Corinna Malucchi, Carolina Meoni, Vittoria Rossolini, Roberto Mercuri, Oana Carare, Lucie Gilormini, Ioana Necula, Giulia Giannetti, Virginia Marini, Carola Pallavicino, Marco Tedesco, Giuditta Aspesi, Daniele Bufalo, Alice Giordano, Federica Maranghi, Silvia Marchesini, Francesca Lanza, Shanshan Yu, Dario Albamonte, Leonardo Ceccarelli, Lorenzo Di Marco, Alessio Adesini, Jasmine Amayou, Giulia Bandini, Ilektra Anichini, Martina Germano, Chiara Latronico, Giulia Fiorentini, Francesca Golia, Elisa Iannotta, Fabio Carli, Barbara Esposto, Veronica Fontanini, Eni Nurihana, Laura Fortuna, Alessio Sodini, Silvia Princi, Francesco Romagnoli, Giulia Francesconi, Beatrice Grassetti, Claudia Alberico, Danny Decarolis, Elisa Diamanti

Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Ricerche. Contrassegna il permalink.