Categoria: Mappe ben fatte

Sulle mappe, prevalentemente degli studenti e delle ricerche

Ritmi negli spazi interclusi

Le mappe non sempre sono disegni statici, ma possono risultare strumenti per restituire una qualche forma di dinamica. Il ritmo che caratterizza lo spazio urbano chiede una forma di lettura che ne restituisca il dinamismo. Gianluca Fenili, Marco Franchini, Giorgio Ghelfi, con le musiche di Marzio Del Testa hanno provato a mappare aritmia, poliritmia, ecc. aggirandosi fra gli spazi interclusi… Read more →

Mappe ben fatte 2

Un secondo esempio di mappa sviluppata a partire da analisi su dati geografici disponibili liberamente, che sfrutta le potenzialità dell’immagine per esprimere quella sintesi di informazioni necessaria ad analizzare differenti forme del paesaggio. La fonte dei dati geografici è Il Sistema Informativo Territoriale e Ambientale (SITA) della Regione Toscana. L’elaborazione è della studentessa Assunta Agostino, il territorio il comune di… Read more →